Loading...

Wave Collection

Un'installazione che indaga sul potenziale del marmo, trattandolo come un rivestimento murale bidimensionale, ma piuttosto come un materiale fluido che riempie lo spazio che lo attraversa. Le lastre di marmo formano una pelle sempre mutevole che varia a seconda della posizione dell'osservatore, creando un'atmosfera leggera e intima. La luce che scivola sulla superficie del marmo avvolge l'osservatore in un nucleo primordiale, sul confine tra il materiale e l'immateriale. Il pannello a muro WAVE di Massimo Iosa Ghini in Bianco Carrara misura 310 x 290 cm. Il taglio arrotondato a spirale delle lastre Bianco Carrara conferisce al rivestimento un aspetto tridimensionale e mette in evidenza la sua forma concava al centro del muro.