Loading...

"L’utilizzo del marmo in questa sfida, ci ha costretti ad invertire il percorso abituale impiegato nel disegno e nella manifattura degli occhiali"

Biografia

Valerio Cometti, ingegnere meccanico classe 1975, fonda a Milano “Valerio Cometti+V12 Design” nel 2005, dopo anni di esperienze internazionali. Unendo la sensibilità del creativo e la visione dell’ingegnere, Cometti coordina un team di designer che si affianca a marchi storici italiani quali ad esempio Brionvega, Ferrari, LaCimbali, Budri, Bertazzoni oppure grandi gruppi internazionali passando per start-up innovative in cerca di una valorizzazione dei propri asset. Dalla Menzione d’Onore al Compasso d’Oro ai prestigiosi Red Dot Award, passando per altri importanti premi di design internazionali, il percorso creativo di Valerio Cometti e del suo team sembra non voler rallentare.












About Budri

“Concettualmente, l’idea di prendere un materiale tanto solido, pesante e rigido per renderlo plastico, leggero, quasi fluido era per me una pulsione irresistibile sin dall’inizio del progetto” sostiene Valerio Cometti “La natura estremamente rigida del materiale ha imposto che la fase di design venisse svolta con precisione incredibile, molto maggiore a qualsiasi altro ambito dell’occhialeria. Chi mi conosce sa quanto io abbia interesse per la fase di manifattura ed ingegneria che sottendono ad ogni progetto di design. Personalmente vedo i materiali come la palestra del design, come gli strumenti usati per sviluppare e rafforzare il progetto. Attraverso gli anni, abbiamo lavorato con una grande varietà di metalli e leghe, fibre di carbonio, legni fossili, polimeri ingegneristici e persino foglie di palma disidratate: con ogni progetto, abbiamo sfruttato l’opportunità di lavorare con la materia, invece che lavorarvi ‘contro’. L’utilizzo del marmo in questa sfida, ci ha costretti ad invertire il percorso abituale impiegato nel disegno e nella manifattura degli occhiali. Cosa significa questo? Ansietà? Incertezza? Niente di tutto ciò! Significa eccitazione, significa essere disposti a mettere in discussione verità e certezze. Ritengo che questo sia il primo passo di un lungo percorso: abbiamo appena iniziato ad apprezzare il potenziale di questo materiale nel campo dell’occhialeria ed abbiamo già tantissime idee eccitanti per le prossime collezioni.”